La radio il marketing e le persone che ascoltano!

La radio il marketing e le persone che ascoltano!

Il marketing e la radio?
Marketing is ON AIR.
Non sto parlando solo della pubblicità ma anche della scelta sempre più frequente delle aziende di creare una propria radio aziendale o di appoggiarsi su radio già esistenti e con un pubblico più che consolidato ed affezionato.


Una radio aziendale può servire ad intrattenere i clienti, a fidelizzarli, a promuovere il proprio brand con una caratterizzazione sonora specifica e molto altro… .


Non a caso sono sempre di più le aziende che offrono alle grandi catene di distribuzione la creazione e gestione di un proprio canale radio personalizzato da usare nei punti vendita di proprietà e/o in franchising per intrattenere i clienti e fornire loro consigli utili in modo semplice, diretto ed efficace, anche differenziando i messaggi promozionali/consigli e musica nei vari negozi.(per citarne alcuni, tailoradio.it/‎, radiobrand.it/‎)


Per esempio il centro commerciale Le Gru di Torino, dopo aver concluso un accordo con Radio Diffusione già nel 2009, ha creato al suo interno una stazione radio in diretta che trasmette news nazionali ed informazioni locali legate alla realtà torinese, musica ma anche consigli pratici per gli acquisti.


D’altronde, con un pubblico vastissimo di visitatori 7 giorni su 7, perchè non sfruttare questa enorme platea di potenziali acquirenti intrattenendoli e fornendo informazioni e consigli?
Per esempio, oltre alle varie pillole di approfondimento sullo sport, sui servizi alle famiglie nel territorio, su meteo, cinema, ed oltre alle interviste agli operatori del Centro, c’è la Rubrica Moda & Shopping con consigli flash sui trend del momento con la personal shopper Anna Agosto.
La stazione è situata nel Box Informazioni, una struttura avveniristica, quasi tutta trasparente in modo che le persone che visitano il centro commerciale possano vedere/sentire il giovane team che gestisce la radio in attività e nello stesso tempo usufruire di un servizio di Customer Care ed informazioni sulla struttura e sui negozi che ospita.
Gruradio è in streaming sul web su www.gruradio.it.
E’ presente su Facebook https://www.facebook.com/GruRadio93.3FM ed anche su Twitter e YOUTUBE e SOUNDCLOUD.


Un altro esempio simile è TRENITALIA, con la radio sui treni per intrattenere i viaggiatori ma anche fornire informazioni sulle novità del servizio.


Anche le banche stanno esplorando la radio.
Intesa San Paolo, già a partire dal 2005, con la sua web radio intrattiene i dipendenti ed i clienti in filiale e propone musica, rubriche,news generali e sul mondo bancario, pubblicità sui propri prodotti, consigli per esempio sull’attivazione di piani pensionistici.
La radio di Intesa San Paolo si può ascoltare esclusivamente presso le filiali di Intesa San Paolo.
Consideriamo la vastità dei punti vendita San Paolo ed avremo un’idea degli ascoltatori di questa radio.
Il cliente della banca in attesa alla cassa o per una consulenza allo sportello gode di un’attesa più piacevole e viene a conoscenza dei nuovi prodotti della banca in modo più semplice.


La radio aziendale, infatti, è un metodo molto efficace di comunicazione con la clientela.
Pensiamo anche solo alla semplice comuncazione mentre si è lìdegli orari di apertura ora che anche molte aziende fanno gli orari prolungati.

La radio aziendale e personalizzata, tuttavia, non si adatta soltanto a grandi catene di distribuzione con numerosi punti vendita, ma anche a realtà differenti: dall’agenzia turistica al negozio di abbigliamento.
Un esempio particolare è sempre in Piemonte il MbunSlowFastFood che propone in 2 location a Rivoli ed a Torino l’hamburger fatto con Carne piemontese tutelata dal consorzio Coalvi e con ingredienti del territorio a filiera corta e materiali riciclabili o completamente biodegradabili, compostabili, quindi riciclabili con l’umido per le posate, i bicchieri, i piatti …
Si tratta di uno SlowFastFood tipicamente piemontese dove ogni hamburger ha un nome piemontese e dove c’è anche una grande attenzione alle intolleranze alimentari (io che sono celiaca lì posso mangiare serenamente e non solo insalata!!! :-)) carne di allevamento, gorgonzola, verza, polpette per i bimbi, patate fritte gustosissime, e come dicono sul sito “da berlichesse aj barbis!” ed in più, per rimanere in tema, una radio web tutta piemontese con artisti a km 0, i Toret – “Suma Bin Ciapà”, con la rubrica “Stai Manzo” dove 2 Macellari della voce, pronti a servire ½ etto di allegra simpatia intrattengono gli ascoltatori e molto altro ancora… Una radio che ben si adatta all’identità di questa azienda che ha fatto della piemontesità e dei prodotti genuini a km 0 il proprio biglietto da visita!
http://www.mbun.it/


Nell’ambito di quotidiani non si può non citare CAFFE’ MONDO, la trasmissione radiofonica in collaborazione tra oltreradio.it e la stampa.it, in diretta ogni mattina della settimana. In più è on line tutto l’archivio di approfondimenti.

Perchè un quotidiano internazionale dovrebbe avere anche una trasmissione radiofonica? Bhè perchè in questo modo può fornire aggiornamenti in tempo reale sull’attualità internazionale, una rassegna stampa dei media internazionali ma soprattutto tante significative storie dal mondo.
Il pubblico che legge il quotidiano può essere diverso da quello che preferisce l’ascolto o l’approfondimento via radio.
http://www.oltreradio.it/caffemondo







scritto da Monica Cordola